Navigazione veloce

Strategie e metodologie di apprendimento

I docenti organizzeranno l’azione didattica in setting motivanti e partecipati con flessibilità metodologica per rendere efficace l’intervento formativo, rispettando  ritmi, età e bisogni di ciascun allievo. Gli allievi saranno sollecitati a costruire il percorso didattico, contribuendo, con le loro attività di ricerca, a ritrovare gli elementi utili a raggiungere le competenze attese.

Ciascun percorso didattico sarà strutturato in fasi operative che prevederanno:

  1. verifica dei prerequisiti di ciascun allievo per:
  • individuare i livelli di partenza
  • far emergere i bisogni
  • valorizzare le preconoscenze
  1. costruzione del percorso di apprendimento in modo da:
  • illustrare gli obiettivi da raggiungere nel percorso di apprendimento
  • porre quesiti generali
  • fare lavorare la classe a coppie o a gruppi
  • discutere le risposte in classe
  • sollecitare domande di approfondimento
  • uso del testo non sempre lineare
  • discutere le eventuali soluzioni trovate a problemi emersi
  • assegnare lo studio a casa curando il metodo di studio e commentando con gli alunni le modalità di svolgimento e i risultati
  • stimolare la continua rielaborazione di conoscenze in modo che nuove esperienze e nuovi apprendimenti siano inseriti in un processo dinamico di ristrutturazione
  1. valorizzare l’autovaluzione per:
  • rendere attivo il processo di apprendimento
  • far emergere gli aspetti dinamici della relazione insegnante-alunno
  • usare l’errore come risorsa per individuarne le cause e incoraggiare a superare le difficoltà
  • favorire la costruzione delle competenze